top of page

Sicurezza dei ciclisti: proposta di legge per distanza almeno un metro e mezzo in fase di sorpasso

I dati ISTAT per il 2021 sull’incidentalità stradale in Italia, pubblicati a luglio 2022, testimoniano un bollettino di guerra quotidiano: 151.875 incidenti con 2.875 vittime, tra queste ben 225 persone hanno perso la vita in sella alla propria bicicletta.


Abbiamo molto a cuore la sicurezza sulle strade per ciclisti e utenti più vulnerabili perché la strada è di tutti, senza alcuna distinzione e le norme devono garantire una protezione adeguata per tutte le persone che la percorrono. Per questo, oltre che sensibilizzare i conducenti di autoveicoli affinché non si distraggano alla guida, e in generale, siano più rispettosi degli altri utenti della strada, occorre portare avanti soluzioni concrete che tutelino la sicurezza dei ciclisti anche a livello normativo.


Abbiamo presentato come Partito Democratico una proposta di legge, a prima firma Mauro Berruto, che si pone come obiettivo la creazione di una nuova norma del codice della strada che consenta ai conducenti di autoveicoli di superare in sicurezza, effettuando manovre di sorpasso dei velocipedi mantenendo una distanza laterale di sicurezza di almeno un metro e mezzo, così come già avviene in molti altri paesi europei.


Un metro e mezzo di distanza non costa nulla, ma può significare molto per evitare tragedie e salvare vite umane sulle nostre strade.



Commentaires


Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
bottom of page