Quarantadue anni fa l'omicidio del magistrato Mario Amato a viale Jonio

Un solo proiettile, alla nuca, mentre aspettava l'autobus per andare al lavoro. Così i Nuclei Armati Rivoluzionari uccisero il sostituto procuratore Mario Amato davanti a una fermata di viale Jonio il 23 giugno del 1980.


Il magistrato, arrivato a Roma per riprendere le indagini sul terrorismo nero, aveva scoperto troppo e rappresentava una minaccia per chi stava già progettando di fare una strage alla Stazione di Bologna.


Oggi, quarantadue anni dopo, è a lui che va il ricordo di tutte e tutti noi.


23 giugno 2022




Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square