top of page

Il ricordo del partigiano Umberto Graziani nel mio intervento in Aula

Sono intervenuto in Aula per ricordare Umberto Graziani, uno degli ultimi partigiani residenti a Roma, Presidente onorario della sezione ANPI - Centro Storico - Roma dedicata a Guido Rattoppatore e Omero Ciai, che ci ha lasciato oggi, a 99 anni.


Umberto Graziani viene chiamato sotto le armi durante la Seconda Guerra Mondiale e viene inviato all'Isola di Arbe, nella Dalmazia settentrionale. Dopo l’8 settembre compie la scelta che ha segnato tutta la sua vita: non torna a casa, resta al fronte, continua a combattere contro i nazifascisti da partigiano, nella “Brigata Rab”.


Si tratta di una pagina della nostra storia di cui si parla poco, scritta dal coraggio e dal sangue delle partigiane e dei partigiani che hanno combattuto anche fuori dai confini del nostro Paese.


In occasione delle ultime elezioni ci ha ricordato le ragioni di quella scelta così importante «ho combattuto per voi giovani, a quel tempo noi partigiani abbiamo combattuto per un’Italia migliore, purtroppo non ci siamo riusciti fino in fondo, in parte sì».


Con le sue medaglie al petto, davanti al seggio, per votare ancora una volta dopo quasi un secolo di vita. Per partecipare, rinnovare il suo impegno, prendere parte come sempre. Una vita intera spesa da partigiano.


Alla famiglia di Umberto Graziani e tutte e a tutti i suoi cari, insieme a tutta l'ANPI, un forte e caloroso abbraccio e la certezza che l’esempio del suo coraggio, l’esempio del coraggio di tutte le partigiane e di tutti i partigiani, non si spegne con la morte ma continua a illuminare il nostro cammino.

Oggi e sempre.


Video intervento ▶️ youtu.be/SFfh30yVz18



コメント


Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
bottom of page