Grave errore del centrodestra, "presente non votante" per il rispetto dovuto alle istituzioni

Il centro destra continua a gestire irresponsabilmente il più importante passaggio democratico e costituzionale rappresentato dall’elezione del Presidente della Repubblica. Consideriamo la unilaterale candidatura della seconda carica dello stato, peraltro annunciata a un’ora dalla quinta votazione, un grave errore. Per il rispetto che si deve alle istituzioni, oggi anch'io ho espresso il mio voto di astensione nella formula “presente non votante” insieme alle grandi elettrici e ai grandi elettori di centrosinistra.


Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square