top of page

Governo Meloni cancella "Opzione Donna

Negli ultimi anni "Opzione Donna" ha permesso alle lavoratrici con almeno 35 anni di contributi e 58 anni di età di poter scegliere di andare in pensione in anticipo, pur rinunciando al 30% dell’assegno contributivo.


Ora questa scelta non ci sarà più.

Nonostante gli impegni, infatti, il Governo Meloni ha modificato destinatari, requisiti e condizioni di questo istituto, circoscrivendo drasticamente la platea e cancellando l’unico strumento di flessibilità per le pensioni delle donne.


In Aula, la maggioranza ha bocciato la nostra mozione, a prima firma Andrea Orlando che chiedeva di ripristinare "Opzione Donna" e rimediare al danno fatto nei confronti di tutte le lavoratrici.


Noi a differenza di Giorgia Meloni non abbiamo cambiato idea. Siamo e saremo sempre dalla stessa parte, al fianco delle donne e dei loro diritti.



ความคิดเห็น


Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
bottom of page