4 giugno: anniversario della liberazione di Roma e dell'eccidio de La Storta

All'alba del 4 giugno 1944 mentre Roma si apprestava a festeggiare l'arrivo delle truppe alleate e la liberazione, lungo la via Cassia, nei pressi de La Storta si consumava l'ultimo tragico massacro dei nazisti nella Capitale.


Quella mattina i tedeschi arrivarono in una tenuta della zona con un camion pieno di prigionieri: li avevano presi nella notte per portarseli durante la fuga. Poche ore dopo, nel pomeriggio, arrivò l'ordine.


I nazisti portarono gli ostaggi in aperta campagna e li giustiziarono tutti con un colpo di pistola alla testa. 14 persone, di cui 12 romani, si trovarono così inermi di fronte alla furia di un nemico ormai sconfitto.


Oggi, anniversario della liberazione di Roma e dell'eccidio de La Storta, ricordiamo le vittime di quella strage: Eugenio Arrighi, Frejdrik Borian, Alfeo Brandimarte, Bruno Buozzi, Luigi Castellani, Vincenzo Conversi, Libero De Angelis, Edmondo Di Pillo, Pietro Dodi, Lino Eramo, Adler Gabor, Alberto Pennacchi, Enrico Sorrentino e Saverio Tunetti.


Per non dimenticarli mai.


4 giugno 2022



Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square