Strage di Bologna: esponente di Fratelli d'Italia offende la memoria e si schiera con Ciavardini


Nel giorno in cui l'Italia ricorda commossa le 85 vittime e i 200 feriti nei 40 anni della strage di Bologna a Roma Valerio Garipoli capogruppo di Fratelli d'Italia in XI municipio fino alla sfiducia del Presidente Torelli sceglie di schierarsi pubblicamente dalla parte di Luigi Ciavardini, condannato a 30 anni di reclusione come esecutore materiale della strage. Al fianco di Gianluca Lanzi e di tutto il PD dell'XI Municipio per denunciare un gesto grave: chi sparge sale sulle ferite del paese non è degno di rappresentare le Istituzioni della Capitale.

Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square