In Campidoglio per chiedere a Roma Capitale subito regole certe per le Occupazioni Suolo Pubblico

Roma, 26 mag 13:39 - (Agenzia Nova)- Diversi esponenti del Partito democratico di Roma hanno manifestato oggi in piazza del Campidoglio per chiedere all'amministrazione M5s di portare in consiglio comunale, in tempi veloci, il provvedimento che regola l'ampliamento dell'occupazione di suolo pubblico (Osp) per i commercianti a seguito dell'emergenza sanitaria. "Siamo qui per denunciare la necessità di dare velocemente una risposta ai romani e ai commercianti - ha spiegato il segretario del Pd di Roma Andrea Casu - che, seppur con il distanziamento, devono ripartire subito e con regole certe. La Regione Lazio, con il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, e il Mibact con il ministro Dario Franceschini, hanno già dato indicazioni e adottato provvedimenti. Anche il Campidoglio deve fare la sua parte, ma non con tutti i vincoli emersi ieri dalla delibera di giunta sulle Osp". (segue) (Rer) © Agenzia Nova - Riproduzione riservata


Roma, 26 mag 13:39 - (Agenzia Nova) - Il capogruppo del Pd in Campidoglio, Giulio Pelonzi, ha quindi ricordato che "già da 2 settimane abbiamo presentato una nostra delibera, è ora che si convochi urgentemente la capigruppo e si arrivi a un atto condiviso. Il settore del commercio è quello più gravemente colpito dalla crisi e rappresenta l'ossatura dell'economia della città. Mentre Regione Lazio e governo continuano a emanare norme a sostegno del settore, in Campidoglio ci sono più delibere, tra cui la nostra, che stanno girando. Ora i commercianti stanno facendo le richieste sulla Osp sulla base della delibera di giunta transitoria, ma le norme potranno cambiare e i commercianti sono esposti al pericolo di investimenti che potranno risultare vani a breve, e quindi chiediamo di convergere subito su un atto condiviso da portare in Aula, anche perché il provvedimento emanato dalla giunta è più restrittivo di quello previsto dal governo". (segue) (Rer) © Agenzia Nova - Riproduzione riservata


Roma, 26 mag 13:39 - (Agenzia Nova)- Per la consigliera regionale del Lazio, Marta Leonori, "non è come dice l'assessore al Commercio di Roma Carlo Cafarotti, e cioè che il Pd si accorge solo ora delle imprese, basta pensare ai tanti atti e bandi fatti come Regione Lazio per le imprese. Il 35 per cento di Osp è una misura minima e soprattutto, in questo momento, la delibera di giunta non contempla le librerie. Se Cafarotti le vuole contemplare lo faccia e con regole certe e chiare". Al presidio è intervenuta anche la presidente del I Municipio di Roma, Sabrina Alfonsi, per cui "l'atto amministrativo di Raggi non c'entra nulla con quanto ha annunciato, è una presa in giro per i commercianti e i cittadini. Hanno detto che da ieri si poteva fare domanda e mettere i tavolini e ieri al Municipio I sono arrivate le prime dieci domande, ma dubitiamo che possano essere in linea con quanto prevederà il regolamento. Si devono aiutare le imprese del centro storico garantendo agli uffici di poter lavorare su regole certe. L'emergenza è oggi, serve una risposta vera e veloce alla città". Tra i partecipanti anche Leslie Capone, vicepresidente del Municipio VIII e Enzo Foschi del Pd del Lazio. (Rer) © Agenzia Nova - Riproduzione riservata

Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square