Grazie Luciano, siamo tutti con te

Piena solidarietà a Luciano Cipressi, in arte Elio Cipri, per la vergognosa aggressione ricevuta.

Elio, 73 anni, era in un bar a Roma quando ha semplicemente invitato un “signore” ad indossare la mascherina (ne era sprovvisto). In risposta, quest’ultimo lo avrebbe afferrato per il collo per poi pestarlo, provocandogli un trauma facciale. Un’aggressione vergognosa, vigliacca e intollerabile. A lui, ad Elio, ancora tutta la nostra solidarietà, con il sentito augurio che il responsabile di questa ignobile aggressione risponda per quanto fatto. Perché il Covid continua a circolare; l’emergenza è ancora in atto. E chiedere di indossare la mascherina a chi non lo fa non è un vezzo: è un dovere civico a tutela della salute di tutte e tutti. Rispondervi aggredendo è quindi doppiamente vile: perché la violenza è sempre vile, e perché con il Covid non si scherza.

Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square