“La spinta gentile per le riforme piace al governo”


«I nudge – ci spiega Casu – sono strumenti che affiancano le politiche classiche, cioè norme, prescrizioni, divieti. Agiscono in modo “semplice”, parola non a caso utilizzata da Sunstein come titolo di un suo recente lavoro (Feltrinelli, 2014). Il Behavioral Insights Team inglese ha dimostrato come, grazie all’invio di lettere personalizzate ai contribuenti, sia possibile migliorare la puntualità dei pagamenti ed il gettito stesso. In Giappone, la campagna “Cool Biz” ha consentito di limitare le emissioni di CO2 dei condizionatori semplicemente consigliando ai lavoratori di recarsi in ufficio senza cravatta e con un abbigliamento più casual. In Kenya si sono alzate le percentuali di assunzione dei farmaci di contrasto all’Aids grazie a semplici sms». Oggi ‪“Fare meglio con meno. Nudge per l’amministrazione digitale” è sulla Gazzetta di Mantova, la Gazzetta di Reggio, il Tirreno e gli altri quotidiani locali del gruppo editoriale l’Espresso grazie a Cristina Cucciniello sempre attenta a seguire quel che si muove in Italia e nel mondo intorno alle spinte gentili dei ‪Nudge‬.

Con grande emozione delle tante persone che in italia sono impegnate ogni giorno a promuovere in ambito sociale, accademico, politico ed istituzionale l’importanza fondamentale che le spinte gentili possono avere anche nel nostro paese la notizia non è passata inosservata ai due padri della teoria dei nudge Cass R. Sunstein e Richard H. Thaler che hanno salutato con favore su twitter l’uscita di questo articolo:


Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square