Sempre dalla parte della libertà d'informazione, il mio intervento in Aula

Pochi minuti fa la Novaja Gazeta ha annunciato la sospensione della pubblicazione sia online che cartacea della testata. Continua così l’offensiva di Putin contro la libera stampa.

Nei giorni scorsi lo abbiamo visto anche in Italia con le parole inaccettabili rivolte dall’ambasciatore Razov nei confronti del direttore Giannini e della redazione de La Stampa.

Si spegne così una delle voci più libere della stampa della stampa russa. Nel 2021 il direttore Dmitrij Muratov ha vinto il premio Nobel per la pace. È il giornale di Anna Politkovskaja, assassinata nel 2006 proprio per aver raccontato l’orrore della guerra in Cecenia.

Da oggi questa voce non ci sarà più fino alla fine dell’invasione e non potrà continuare a raccontare l’orrore della guerra in Ucraina. Una guerra che Putin obbliga i russi a chiamare “Operazione militare speciale”.

Oggi sono intervenuto in Parlamento perché non possiamo voltarci dall’altra parte e dobbiamo far sentire anche ai liberi giornalisti russi, al direttore Muratov, a tutta la redazione della Novaja Gazeta tutta la vicinanza, il sostegno e la solidarietà dell’Italia e dell’Europa.



Video intervento ➡️ https://youtu.be/wkRv6GLZz6A

Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square