La continuità territoriale deve essere garantita a tutti

Un bimbo da otto mesi ricoverato all'ospedale Bambino Gesù, potrà finalmente rientrare in Sardegna su un volo speciale di Ita, da Roma Fiumicino a Cagliari. La notizia ci riempie di gioia, ma ciò che è più importante è che questo disservizio non si ripeta mai più. Affinché venga garantito il diritto alla continuità territoriale e alla mobilità, anche a tutti i soggetti in difficoltà, ho presentato insieme ai deputati sardi del Pd, Romina Mura, Andrea Frailis e Gavino Manca, un'interrogazione parlamentare al ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile.

Anche la compagnia Volotea, che ha vinto l'ultimo bando regionale, deve al più presto configurare gli aeromobili alle esigenze di viaggio dei passeggeri in barella, in ottemperanza alla normativa europea in materia di passeggeri a ridotta mobilità. È indispensabile infatti che, dopo la firma dei decreti per avviare le procedure per l'assegnazione dei servizi di continuità territoriale che partiranno dal 15 maggio del prossimo anno, i prossimi bandi della Regione Sardegna prevedano espressamente, tra le condizioni, la garanzia di tutti i servizi essenziali, soprattutto per i più fragili. Un principio essenziale che deve valere per tutti.



Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square