Cerca
  • Andrea Casu

Insieme a Castel di Guido: nessuno fermi RomAgricola!


Oggi abbiamo incontrato i rappresentanti di Romagricola che avevano organizzato una due giorni nella tenuta di Castel di Guido, polmone verde della Capitale di 2 mila ettari, che non è stata autorizzata. Il Comune invece che scegliere la via del dialogo con gli agricoltori e gli attivisti ha deciso la di chiudere ancora una volta la porta alle istanze dei cittadini. È assolutamente paradossale che Roma Capitale abbia chiesto di impedire una manifestazione fondamentale per il recupero di Castel di Guido prevista per ieri e per oggi, come è altrettanto paradossale che nel più grande Comune agricolo d'Europa questo tema non sia mai stato trattato " Così in una nota il PD Roma e il PD Lazio sulla manifestazione di oggi di RomAgricola davanti all'ingresso di Castel di Guido "Negli stessi giorni in cui il governo nazionale sceglie di investire nel DL Rilancio 1 miliardo e 150 milioni di euro per il settore agricolo a Roma non solo manca una visione strategica sul tema ma viene abbandonato a se stessa un'azienda agricola che nonostante le straordinarie possibilità ogni anno crea complessivamente 2 milioni di euro di passività invece di sviluppare le proprie possibilità di sviluppo e innovazione. Ringraziamo le consigliere e i consiglieri regionali e comunali che al nostro fianco hanno presentato interrogazioni e richieste di spiegazioni per questo assurdo tentativo di censura da parte della Raggi su un tema delicatissimo per la Capitale. La politica del cibo, l'agricoltura in città e l'inclusione sociale e lavorativa sono pilastri dell'azione del centrosinistra nella capitale. All'incontro hanno partecipato Andrea Casu Segretario PD Roma insieme al responsabile forum agricoltura PD Lazio Amedeo Fadda al responsabile beni comuni PD Roma Julian Colabello a Erica Battaglia, direzione PD Lazio, e a Daniele Torquati, Capogruppo PD XV Municipio.